Home Page - Artesio

Pozzo Artesiano

Pozzo Artesiano
 

Un pozzo artesiano è un pozzo naturalmente effluente: le acque sotterranee arrivano direttamente in superficie senza alcun ausilio meccanico (pompe sommerse), poiché esse tendono a risalire, zampillando, fino alla quota della linea piezometrica (la quale sovente si trova sopra il piano campagna).
 

I cosiddetti bacini artesiani sono degli acquiferi in pressione (grandi raccolte di acque sotterranee) in genere alimentati dall'infiltrazione delle acque meteoriche nel sottosuolo.
 

Il termine "artesiano" deriva dal nome della regione francese di Artois, dove la presenza di argille consente la formazione di acquiferi multistrato confinati.
 

Il lavoro che viene effettuato per estrarre le acque dai bacini artesiani è molto simile al lavoro effettuato dai pozzi petroliferi, che trivellano in profondità alla ricerca di petrolio.
 

Per falda acquifera artesiana si intende un corpo idrico costituito dall'acqua che occupa un certo quantitativo di rocce e/o sedimenti sfruttandone le fessure o i pori tra le particelle circondato da materiali impermeabili (ad esempio argilla) anche superiormente.
 

Questo tipo di falda acquifera, dunque, è caratterizzata dal fatto che è confinata da tutte le parti da materiali che non permettono il passaggio dell'acqua. Questa situazione, da un punto di vista idraulico, è paragonabile ad una condotta in pressione, dal momento che esiste una pressione dell'acqua all'interno della falda maggiore di quella atmosferica. Questo avviene perché il pelo libero del liquido (nel sottosuolo) ha una quota maggiore di tutti i punti della falda. È quindi possibile descrivere il moto dell'acqua all'interno della falda attraverso l'individuazione della linea piezometrica, cioè il luogo dei punti a pressione atmosferica.
 

Per questo motivo al momento della creazione di un pozzo che perfora lo strato impermeabile superiore della falda, l'acqua tenderà a sgorgare verso l'alto raggiungendo una quota direttamente proporzionale alla pressione presente all'interno della falda. L'acqua, cioè, tenderà a raggiungere la quota della linea piezometrica, che rappresenta la condizione di equilibrio.
 

La quantità di acqua che sgorga (portata) è proporzionale alla differenza di quota tra il pozzo e il pelo libero.

Links & Partnerships

Links & Partnerships









R&D ANTITESI

www.redantitesi.it



Ricerca Sviluppo e Crescita al tuo Servizio

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

DEMO SRL serbatoi gasolio, serbatoi omologati, cisterne interrate, serbatoi doppia camera, serbatoi trasportabili

Imprese italiane, Servizi ecologici e impianti termotecnici